Indennità per congedo parentale

Indennità per congedo parentale
Dopo la nascita di un figlio, l'indennità di maternità o di paternità consente di avviare con serenità la nuova vita familiare. I genitori possono decidere se continuare a percepire l'indennità finora assegnata (indennità di base) o l'indennità Plus (la cosiddetta „ElterngeldPlus“), o addirittura scegliere una combinazione di esse, se il figlio è nato dopo il 1° luglio 2015.

Indennità per congedo parentale “di base”
Questo tipo di indennità viene pagata mensilmente alla madre o al padre per un periodo massimo di 14 mesi. I genitori possono decidere autonomamente come suddividere tale periodo. Ogni genitore ha diritto al sussidio per un periodo compreso tra i due e i dodici mesi. Le madri nubili o i padri celibi che ricevono il sussidio a compensazione del reddito da lavoro, possono percepire il sussidio per il periodo complessivo di 14 mesi.

Indennità per congedo parentale “Plus”
La cosiddetta  „ElterngeldPlus“ spetta ai genitori che durante il periodo di percezione dell'indennità per congedo parentale desiderano lavorare part-time. In questo caso, il sussidio percepito da un genitore si divide in due indennità Plus. Se i genitori decidono di lavorare entrambi contemporaneamente per quattro mesi, rispettivamente per 25 o 30 ore alla settimana e suddividendo in questo modo le ore da dedicare al figlio, ricevono rispettivamente un bonus supplementare sotto forma di quattro mesi di indennità Plus („ElterngeldPlus“)

Indennità per congedo parentale
Dopo la nascita di un figlio, l'indennità di maternità o di paternità consente di avviare con serenità la nuova vita familiare. I genitori possono decidere se continuare a percepire l'indennità finora assegnata (indennità di base) o l'indennità Plus (la cosiddetta „ElterngeldPlus“), o addirittura scegliere una combinazione di esse, se il figlio è nato dopo il 1° luglio 2015.

Indennità per congedo parentale “di base”
Questo tipo di indennità viene pagata mensilmente alla madre o al padre per un periodo massimo di 14 mesi. I genitori possono decidere autonomamente come suddividere tale periodo. Ogni genitore ha diritto al sussidio per un periodo compreso tra i due e i dodici mesi. Le madri nubili o i padri celibi che ricevono il sussidio a compensazione del reddito da lavoro, possono percepire il sussidio per il periodo complessivo di 14 mesi.

Indennità per congedo parentale “Plus”
La cosiddetta  „ElterngeldPlus“ spetta ai genitori che durante il periodo di percezione dell'indennità per congedo parentale desiderano lavorare part-time. In questo caso, il sussidio percepito da un genitore si divide in due indennità Plus. Se i genitori decidono di lavorare entrambi contemporaneamente per quattro mesi, rispettivamente per 25 o 30 ore alla settimana e suddividendo in questo modo le ore da dedicare al figlio, ricevono rispettivamente un bonus supplementare sotto forma di quattro mesi di indennità Plus („ElterngeldPlus“)